Chi Siamo

L’ Associazione OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani) nasce nel 1989 con lo scopo di:

  • promuovere lo sviluppo professionale dei soci, migliorando la cultura e la preparazione dell’infermiere che si occupa dell’assistenza al paziente diabetico
  • promuovere iniziative atte a favorire l'istituzione ufficiale della figura dell'infermiere esperto in prevenzione e assistenza diabetologica
  • stabilire e mantenere rapporti con le altre associazioni per l’assistenza alle persone affette da diabete, esistenti e legalmente costituite 
  • collaborare con il Ministero della Salute, Regioni, Aziende Sanitarie, organismi e istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali nella promozione e nello sviluppo di iniziative atte a migliorare gli interventi a favore delle persone affette da diabete
  • adoperarsi per agevolare il potenziamento ed il miglioramento delle strutture per l'assistenza alla persona con diabete
  • elaborare e condividere le linee guida, attraverso la standardizzazione di procedure di lavoro e di ricerca in ambito assistenziale.

 

L’associazione opera su tutto il territorio nazionale ed è divisa  in 17 sezioni regionali.

Nel corso degli anni l’associazione si è impegnata nell’organizzazione di numerosi eventi formativi finalizzati all’accrescimento culturale e professionale sia degli associati sia di infermieri che, pur non essendo iscritti all’associazione, hanno manifestato la volontà di partecipare.

Dal 2010 OSDI è  Provider ECM accreditato con il numero 883 sia per eventi residenziali sia per la formazione a distanza (FAD).

La formazione offerta da OSDI è attestata in diversi campi di applicazione: dalla clinica alla pratica professionale, fino agli aspetti organizzativi e legislativi della professione infermieristica. 

L’intento che guida OSDI è di garantire una formazione professionale che possa essere trasmessa anche ai pazienti. Nello svolgimento delle attività formative, infatti, l’attività teorica è quasi sempre arricchita da esercitazioni pratiche che permettono agli infermieri di acquisire capacità di autonomia da trasferire efficacemente nella pratica quotidiana.

OSDI ritiene che sia necessario dare ai pazienti un’ assistenza di alto profilo che può essere fornita solo da un professionista preparato e capace.  Dall’esigenza di progettare ed erogare eventi formativi di qualità è nata, nel 2005, la “Scuola di Formazione Permanente OSDI” (S.F.O.) Al fine di garantire a tutti i soci percorsi di formazione che rispondano a criteri di coerenza e di efficacia, misurabili e in continuo miglioramento, La SFO ha scelto di certificarsi secondo le norme UNI EN ISO 9000.  

OSDI dispone anche di un proprio organo d’informazione. Sul trimestrale In … Formazione, riservato ai soci dell’Associazione, vengono pubblicati lavori di interesse didattico, scientifico e assistenziale riguardanti il diabete e gli argomenti correlati 

Nel 2011 il Direttivo Nazionale OSDI ha indirizzato il suo impegno verso altri ambiziosi orizzonti. Partendo dalla forte richiesta degli associati e da una ormai maturata esigenza di lavorare con maggiore rigore scientifico, OSDI ha realizzato un documento d’indirizzo che evidenzia le basi razionali disponibili nell’assistenza al paziente con diabete. Sono stati trattati, in particolare, i seguenti argomenti: la terapia insulinica, l’automonitoraggio glicemico e autogestione, l’attività fisica, la prevenzione e la cura del piede, l’alimentazione e l’educazione terapeutica, il diabete in età evolutiva. Il lavoro si è concluso nel corso del 2012  con la pubblicazione delle Raccomandazioni di Trattamento Assistenziale in campo diabetologico: le Position Statement OSDI 2011-12. 

Il Consiglio Direttivo Nazionale